L’informazione ci rende liberi !

L’oggetto della presente tesi rappresenta un’annosa problematica, che ha visto in continua opposizione le opinioni di coloro i quali si sono sempre dimostrati scettici sull’innocuità dei campi elettromagnetici nei confronti della salute umana e di quanti, dall’altra parte, hanno cercato di dimostrare l’inesistenza di effetti nocivi. Nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 luglio 2003 e nel D.lgs n. 81 GU 30 Aprile 2008 e correttivo D.Lgs 106/09, si definiscono i limiti per la popolazione e per i lavoratori professionalmente esposti. La necessità della distinzione tra i due intervalli di frequenza (limiti popolazione e limiti lavoratori) sarà meglio specificata nel seguito del presente lavoro. Peraltro, già questa distinzione introduce un ulteriore fattore vincolante, a scapito della chiarezza e linearità dei concetti agli occhi dell’opinione pubblica. Il problema è quindi, almeno per alcuni aspetti di difficile interpretazione. Tuttavia la legislazione italiana, grazie anche ad un notevole contributo scientifico, nazionale ed internazionale, fornito nel recente passato
da moltissimi studiosi del settore, ha voluto (anche sulla base della spinta di precise Direttive di carattere Comunitario) identificare dei “punti fermi”, ovvero dei limiti di esposizione, sulla base dei quali permettere alle Autorità Competenti di effettuare delle valutazioni quantitative, punto di partenza per le successive autorizzazioni (all’uso e produzione di campi elettromagnetici) previste dalla legge vigente. A parte l’aspetto meramente legislativo, per capire le difficoltà associate al problema dell’interazione delle radiazioni non ionizzanti con la salute dell’uomo, occorre premettere alcuni concetti fisici relativi ai campi elettromagnetici (CEM) e ai metodi di misura di quest’ultimi, i quali verranno poi concretamente applicati sulla valutazione e misura dei rischi elettromagnetici di un elettrobisturi dell’ASL di Padova.

Scarica l’allegato, la ricerca scientifica.

 

allegato
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.